tunnel carpale

tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale è una problematica diffusa che colpisce le strutture del polso e della mano in generale. 

Chi è colpito dal tunnel carpale lamenta spesso intorpidimento o dolore alla mano e occasionalmente nell’avambraccio, e spesso denuncia una mancanza di forza e precisione nelle azioni compiute con il pollice. 

Il problema è determinato dalla compressione del nervo mediano del polso che può avere origine da una gravidanza, dall’utilizzo di attrezzature non ergonomiche o anche dall’artrite reumatoide.

Il trattamento manipolativo osteopatico può essere utilizzato per alleviare il dolore e ripristinare l’equilibrio delle aree interessate. Si possono detendere i tessuti molli,  liberare le aderenze tissutali, aumentare la lunghezza del TCL per diminuire la pressione  attraverso l’allargamento del tunnel carpale con conseguente decompressione del nervo mediano, aumentando il range di movimento e rafforzando la muscolatura dell’area. La disfunzione nervosa verrà contrastata dall’aumento della circolazione sanguigna e dalla migliore funzionalità articolare.

Chiudi il menu
WhatsApp chat